aaa

Struttura

  della sezione Percorsi

 

La presente sezione risulta incentrata su elenchi di titoli di film convenzionalmente denominati Percorsi e raggruppati in base ai seguenti criteri :

 

 

Una prima suddivisione risulta incentrata sull'individuazione di Nuclei tematici generali privi di scansione in titoli di film e riferiti a diversi ambiti conoscitivi; ad esempio:

 

 

Ţ

 

Una seconda suddivisione si attua all'interno di ciascun nucleo tematico generale che viene articolato in argomenti pi¨ ristretti denominati Temi, anch’essi generalmente privi di scansione in titoli di film; ad esempio:

 

 

Individuo e societÓ:

  • La diversitÓ

  • La condizione adolescenziale e giovanile

  • Il razzismo 

 


 

I generi cinematografici:

  • Il giallo

  • Il western

  • L'orrifico

 


 

Il linguaggio cinematografico:

  • Il ruolo del narratore

  • I regimi di scrittura  

Ţ

 

Una terza suddivisione si attua all'interno della precedente tramite l'individuazione di contenuti pi¨ specifici denominati sottotemi atti a restringere l'ambito del tema; esempio:

 

 

Il disagio giovanile:

  • Il disagio
  • La famiglia
  • L'amore

 


 

Un genere cinematografico: il giallo

  • Il giallo classico
  • Il noir
  • Il thriller
  • Il giallo rosa

Ţ

 

Ciascun sottotema consta di uno o pi¨ Percorsi, ciascun dei quali, motivato in base all'omogeneitÓ contenutistico-formale dei film che lo compongono, assume una sua specifica riconoscibilitÓ tramite una precisa denominazione: esempio:

 

 

 

  • Tema = La diversitÓ
  • Sottotema = Handicap 
  • Percorsi:

    • La maschera
    • Il corpo negato
    • Matti da slegare

     

 

I percorsi a loro volta possono essere distinti,  a seconda della loro dimensione, in percorsi brevi (da tre a sei-sette film) o percorsi lunghi (da otto a quindici-sedici  film).

Ţ


 

Percorso breve

 

Qualora un percorso sia costituito da un insieme ridotto di titoli di film (da 3 a 6 nella generalitÓ dei casi) viene convenzionalmente denominato percorso breve e potrebbe costituire il supporto filmico per un’unitÓ didattica svolgibile in tempi ristretti (1-2 mesi), il contenuto di un’esperienza di monte-ore annuale, ecc..

 

 

A sua volta il Percorso breve pu˛ definirsi come Percorso breve analitico, riferito ad un sottotema e a volte coincidente con questo:

 

 

Nucleo tematico generale = Uomo e SocietÓ

Tema = Condizione adolescenziale e giovanile

Sottotema = Momenti di giovent¨

Percorsi =

  • Linea d'ombra
  • Sui banchi di scuola
  • Come eravamo
  • Amici per la pelle
  • Ballando, Ballando
  • Amore e altre catastrofi

     

    Percorso breve   analitico denominato   Sui banchi di scuola consistente nei seguenti  titoli :

    • La scuola
    • L'attimo fuggente
    • Pensieri pericolosi

     

 

Altre volte il Percorso breve pu˛ definirsi percorso breve sintetico sottotematico; esempio:

 

 

Nucleo tematico generale = Uomo e SocietÓ

Tema = La condizione adolescenziale e giovanile

SottotemaMomenti di giovent¨

Percorsi =

  • Linea d'ombra
  • Sui banchi di scuola
  • Come eravamo
  • Amici per la pelle
  • Ballando, Ballando
  • Amore e altre catastrofi

 

Percorso breve sintetico sottotematico : Momenti di giovent¨ consistente nei seguenti  titoli:

  • Stand By Me (Linea d'ombra)
  • Ardena (Linea d'ombra)
  • L'attimo fuggente (Sui banchi di scuola)
  • Anni quaranta (Come eravamo)
  • L'amico ritrovato (Amici per la pelle)
  • Arrivederci ragazzi (Amici per la pelle)
  • Footloose (Ballando, Ballando)

Ţ

 

Oppure potrÓ essere costruito sulla disaggregazione di percorsi brevi o lunghi sintetici sottotematici al fine di costruire una nuova aggregazione denominata percorso breve sintetico tematico; esempio:

 

 

Nucleo tematico generale = Uomo e SocietÓ

Tema = La condizione adolescenziale e giovanile

Sottotemi =

  • La famiglia
  • Il disagio
  • Momenti di giovent¨
  • L'amore

 

Percorso breve sintetico tematico denominato La condizione adolescenziale e giovanile

  • Padre e figlio (La famiglia)
  • L'esca (Il disagio)
  • I quattrocento colpi (Il disagio)
  • Stand By Me (Momenti di giovent¨)
  • L'attimo fuggente (Momenti di giovent¨)
  • Singles (L'amore)
  • Mignon Ŕ partita (L'amore)

 

 

Le suddette esemplificazioni di Percorsi brevi sintetici sottotematici e tematici sono pure ipotesi e proprio con questa dicitura vengono presentate nella sezione Percorsi. Docenti e alunni possono ideare percorsi sintetici sottotematici e soprattutto tematici in piena libertÓ, sulla base di specifiche esigenze didattiche.

Ţ


 

Percorso lungo

 

Qualora un percorso sia costituito da un insieme pi¨ consistente di titoli di film (da 8 a 15 nella generalitÓ dei casi) viene convenzionalmente definito percorso lungo e potrebbe costituire il supporto filmico per un'unitÓ didattica svolgibile in tempi pi¨ dilatati rispetto la precedente (da un quadrimestre a uno o pi¨ anni scolastici).

 

 

A sua volta Il Percorso lungo si articola in Percorso lungo analitico, interno ad un sottotema, articolato a sua volta in pi¨ percorsi o coincidente con un solo percorso; esempio:

 

 

Nucleo tematico generale = Uomo e SocietÓ

Tema = La diversitÓ

Sottotema = Incontro con l'altro

Percorsi analitici:

  • Percorso breve denominato L'uomo e il bambino
  • Percorso breve denominato Il valore della diversitÓ
  • Percorso breve denominato: DiversitÓ e commedia
  • Percorso lungo denominato: L'amore impossibile

 


 

Percorso lungo analitico denominato L'amore impossibile consistente nei seguenti 8 titoli: 

  • La canzone di Carla
  • Un'anima divisa in due
  • Il viaggio della sposa
  • La stazione
  • Un mondo senza pietÓ
  • Un'estranea fra noi
  • Il testimone
  • Guardia del corpo

 


 

Nucleo tematico generale = I generi cinematografici

Tema = Il western

Sottotema =L'immagine del pellerossa nel genere coincidente con un unico

Percorso lungo analitico coincidente con i seguenti 11 titoli

  • L'ultimo apache
  • Il grande sentiero
  • Un uomo chiamato cavallo
  • Il piccolo grande uomo
  • Soldato blu
  • Corvo rosso non avrai il mio scalpo
  • Uccider˛ Willy Kid
  • Balla coi lupi

Ţ

 

Pu˛ trattarsi invece di un Percorso lungo sintetico riferito ad un sottotema e trasversale rispetto ai percorsi interni al suddetto sottotema; esempio :

 

 

Nucleo tematico generale = Individuo e societÓ

Tema = La diversitÓ

Sottotema = Incontro con l’altro

Percorso lungo sintetico sottotematico consistente nei seguenti 10 titoli:

  • Kolya(L'uomo e il bambino)
  • Un mondo perfetto (L'uomo e il bambino)
  • Philadelphia (Il valore della diversitÓ)
  • Segreti e bugie (Il valore della diversitÓ)
  • Verso il sole (Il valore della diversitÓ)
  • La canzone di Carla (L'amore impossibile)
  • Un'anima divisa in due (L'amore impossibile)
  • Un mondo senza pietÓ (L'amore impossibile)
  • Un'estranea fra noi (L'amore impossibile)
  • Accadde una notte (La diversitÓ e la commedia)
  • Ma papÓ ti manda sola? (La diversitÓ e la commedia)

 

 

e infine in un Percorso lungo sintetico riferito ad un tema e trasversale rispetto ai sottotemi in cui il suddetto tema si articola:

 

 

Nucleo tematico generale=I generi cinematografici

Tema=Il western

Percorso lungo sintetico tematico consistente in 12 titoli:

  • Fiume rosso  (Il western classico)
  • La carovana dei Mormoni  (Il western classico)
  • LÓ dove scende il fiume (Il western classico)
  • Ombre rosse (L'immagine del pellerossa nel genere)
  • Un uomo chiamato cavallo (L'immagine del pellerossa nel genere)
  • Balla coi lupi (L'immagine del pellerossa nel genere)
  • Per un pugno di dollari (Il  western all'italiana)
  • Il buono, il brutto e il cattivo (Il  western all'italiana)
  • C'era una volta il West (Il  western all'italiana)
  • Mezzogiorno di fuoco (Il western del crepuscolo)
  • Pat Garrett e Billy the Kid (Il western del crepuscolo)
  • Il mucchio selvaggio (Il western del crepuscolo)

 

 

Pu˛ verificarsi la circostanza che un tema sia privo dell'articolazione in sottotemi o che un sottotema si presenti esclusivamente sottoforma di Percorso breve sintetico o di Percorso lungo sintetico e questo a causa o del ridotto numero di titoli adeguati o della spiccata eterogeneitÓ tematico-contenutistica dei titoli proposti.

 

 

Per quel che riguarda i criteri di selezione dei titoli si precisa quanto segue. I percorsi analitici sono evidentemente improntati ad una selettivitÓ meno arbitraria rispetto a quelli sintetici : per i primi si Ŕ imposto un limite oggettivo relativo alla reperibilitÓ in videocassetta dei titoli ed un limite soggettivo relativo alla valutazione personale sull'adeguatezza o meno di un film al ciclo scolastico frequentato e alla sua utilizzazione in chiave didattica in riferimento alle tematiche considerate.

 

 

I secondi rispondono invece a criteri esclusivamente soggettivi, come Ŕ ovvio trattandosi di "una scelta da una scelta", miranti ad enucleare quei titoli ritenuti pi¨ validi non tanto e non solo su un piano estetico-artistico quanto su un piano di esemplaritÓ e funzionalitÓ in riferimento alle tematiche considerate.

 

 

Quanto detto autorizza i fruitori del presente strumento ad utilizzarlo non in modo rigido, ma con l'elasticitÓ e creativitÓ indispensabile per una migliore realizzazione degli obiettivi prefissati. A questo fine si ribadisce la disponibilitÓ dei docenti del Laboratorio-Cinema sul piano dell'assistenza e consulenza.

Ţ